COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI
Logo Consiglio Regionale
logo AGCOM
la definizione della controversia

Se il "tentativo obbligatorio di conciliazione" si è concluso con esito negativo o parzialmente negativo, il singolo utente oppure entrambe le parti possono chiedere la risoluzione del contenzioso, attraverso la "definizione della controversia".

Attenzione: non si può richiedere la "definizione della controversia" se:

non è stato fatto il "tentativo obbligatorio di conciliazione";

sono passati più di novanta giorni dalla data di conclusione del "tentativo obbligatorio di conciliazione";

per il medesimo problema e tra le stesse parti ci si è già rivolti all'Autorità giudiziaria.

AVVISO

Dal 23 luglio 2018 è entrato in funzione il nuovo sistema unico per la definizione della controversia (formulario GU14) tra utenti e gestori telefonici, di internet e pay tv denominato ConciliaWeb (clicca per aprire). 

La principale novità del nuovo sistema, è di consentire agli utenti di gestire le controversie con i gestori semplicemente collegandosi dai propri pc, smartphone o tablet, alla nuova piattaforma web dalla quale è ora possibile gestire l’intera procedura a distanza, compresa la fase dell’udienza.

Le domande di definizione della controversia potranno quindi essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma ConciliaWeb; le domande presentate con altri mezzi, quali posta elettronica semplice o certificata, telefax, posta raccomandata oppure consegnate a mano, non potranno essere accolte.

Per gli utenti che non dispongono di un accesso ad Internet, l’Agcom ha stabilito che gli sportelli per il pubblico dei Corecom mettano a disposizione alcune postazioni, accessibili tramite la propria Carta Regionale dei Servizi (Tessera Sanitaria); alla sede di Trieste, già dotata delle postazioni, si aggiungeranno a breve anche quelle di Udine e Pordenone. 

Il Corecom continuerà a fornire supporto e informazioni agli utenti con le consuete modalità: attraverso il numero verde dedicato 800743488 (da martedì a giovedì 9.30 - 12.00) ed attraverso gli sportelli per il pubblico nelle sedi di Trieste (piazza Oberdan 5, martedì e giovedì 9.30 – 12.30), Udine (via della Prefettura 10, martedì e giovedì 9.30 – 12.30) e Pordenone (piazza Ospedale Vecchio 11, mercoledì 14.00 - 16.00).