COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI

Piazza Oberdan, 5 34133 - Trieste - tel. 040/3773889 - fax 040/3773980

Logo Consiglio Regionale
logo AGCOM
tentativo di conciliazione

Tentativo di conciliazione nelle controversie tra gestori del servizio di telecomunicazioni e utenti in ambito locale

Il tentativo obbligatorio di conciliazione è un procedimento che ha il fine di agevolare l’accesso alla giustizia in materia di telecomunicazioni.
 

CHI HA DIRITTO ALLA CONCILIAZIONE
Il cittadino nel suo ruolo di utente, singolo o associato, che ritenga ci sia stata la violazione di un proprio diritto in materia di telecomunicazioni (servizi di rete fissa, servizi mobili, internet, telefonia pubblica, servizi di posta elettronica ed in genere tutto ciò che è relativo al servizio di telefonia, le modalità o i costi della prestazione), prima di rivolgersi all'Autorità Giudiziaria, deve promuovere un tentativo di conciliazione davanti al Corecom FVG.
La procedura del tentativo di conciliazione è obbligatoria e presso il Corecom FVG è completamente gratuita, semplice e snella.
Prevede l’inoltro di una domanda che può essere presentata in carta semplice o compilando l’apposito modello (formulario UG) predisposto dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).
Solo le segnalazioni che hanno i requisiti per una richiesta di conciliazione possono aprire il procedimento conciliativo.
 

COME SI ATTIVA LA PROCEDURA
Nell'istanza presentata al Corecom FVG devono essere indicati, a pena di inammissibilità: il nome, il cognome e la residenza o il domicilio del cittadino/utente, il numero dell'utenza telefonica (possibilmente anche il numero di telefono cellulare), la denominazione del gestore di telecomunicazioni. Inoltre, devono essere, in modo sintetico, indicati i fatti che sono all'origine della controversia tra le parti, comunicati i precedenti tentativi di composizione della controversia ed esplicitate le richieste. La domanda deve essere corredata da una fotocopia del documento d'identità in corso di validità del firmatario.

L'interessato può inoltrare al Corecom FVG la domanda, corredata da tutta la documentazione riguardante la controversia anche per mezzo del Formulario predisposto dall'Autorità (Formulario UG) per i tentativi obbligatori di conciliazione.
L’istanza deve essere inoltrata con una delle seguenti modalità:
• consegna a mano dietro rilascio di ricevuta presso la sede del Corecom FVG, in piazza Oberdan 5 – Trieste oppure presso gli uffici di Udine, in via Ippolito Nievo 20. 
• invio a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo: Corecom FVG - piazza Oberdan 5 – 34133 Trieste oppure Corecom FVG - via Ippolito Nievo 20 - 33100 Udine.
• invio a mezzo fax al n. 040.3773980
• via pec a corecom@certregione.fvg.it  e-mail a corecom@regione.fvg.it
• on line su www.conciliaonline.net/users/corecomfvg/

IL TAVOLO DI CONCILIAZIONE
Al tavolo di conciliazione, il cittadino può partecipare personalmente senza farsi assistere da un legale o decidere di essere affiancata da un professionista, una persona di sua fiducia o un rappresentante delle associazioni dei consumatori. Si ricorda a tal proposito che le spese legali non sono riconosciute e quindi non sono rimborsabili.
Se il cittadino - a cui è intestata l’utenza - non può presentarsi personalmente al tavolo di conciliazione, potrà farsi sostituire da un rappresentante (persona di fiducia, rappresentanti delle associazioni dei consumatori) munito di delega scritta corredata da fotocopia di documento di identità del delegante, oppure da un avvocato  in possesso della procura alle liti.
Se il cittadino non può delegare un’altra persona, ha la possibilità di chiedere lo spostamento della data del tentativo di conciliazione. In questo caso è necessario inviare in modo tempestivo una richiesta scritta motivata e corredata da idonea documentazione.
In caso di persona giuridica dovrà essere esibita la documentazione (es. visura camerale) che identifichi il legale rappresentante.
Il procedimento si conclude con la sottoscrizione del verbale riportante gli esiti del tentativo di conciliazione raggiunto e viene sottoscritto dalle parti e dal conciliatore.
Il verbale di conciliazione con esito positivo è titolo esecutivo degli impegni presi dalle parti e quindi, in caso di mancato rispetto dello stesso, ciascuna delle parti può farlo valere dinanzi all'Ufficiale Giudiziario (ai sensi dell’art. 2, comma 24, lettera b, della legge n.481 del 1995).
Se non vi fosse accordo, o l'accordo fosse solo parziale, le parti possono rivolgersi (ex art. 14, Delibera 173/07/CONS) allo stesso Corecom FVG per la definizione della controversia ovvero, in alternativa, all’Autorità Giudiziaria.

I TEMPI DEL RICORSO
Il Corecom FVG ha 7 giorni di tempo per comunicare agli interessati la data di convocazione per il tentativo obbligatorio di conciliazione. La convocazione deve essere fissata entro i 30 giorni successivi alla presentazione al Corecom FVG del formulario UG (o domanda contenente i dati obbligatori).
Superati i trenta giorni dal deposito dell’istanza, le parti potranno sia presentare ricorso al Corecom FVG per la definizione della controversia ovvero intraprendere un’azione giudiziaria; in entrambi i casi sarà necessario allegare ai relativi atti la ricevuta datata – che il Corecom rilascia su richiesta del ricorrente – che prova l’avvenuto deposito della domanda obbligatoria di tentativo di conciliazione.
Il procedimento di conciliazione proseguirà comunque il proprio iter, fino alla convocazione delle parti in udienza, tranne nei casi in cui il ricorrente comunichi espressamente all’ufficio che la controversia si è risolta preventivamente oppure che il Corecom FVG, nella sua possibilità di definire la controversia, o la Magistratura Civile si siano pronunciati in merito.

Modelli: formulario UG

PER INFORMAZIONI

Numero Verde telefonia: 800 743488
attivo dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.30.

Sportello per il pubblico (orari in vigore dal 1 luglio 2014):

Sede di Trieste - piazza Oberdan 5

lunedì dalle 9.30 alle 12.30
mercoledì dalle 14.00 alle 16.00
venerdì dalle 9.30 alle 12.30.
Uffici di Udine - via Ippolito Nievo 20
mercoledì dalle 9.30 alle 12.30
giovedì dalle 14.00 alle 16.00

URP -  Sportelli informativi sul territorio (da lunedì a venerdì 9.00-12.30 - lunedì e mercoledì 15.00-16.30)

GORIZIA
via Roma 9 (Palazzo della Regione – 1° piano) - 34170 Gorizia
tel. 0481 386286 fax 0481 386276
numero verde 800 746 811
e-mail regurp.go@regione.fvg.it
 

PORDENONE
via Oberdan 18 - 33170 Pordenone
tel. 0434 529055 fax 0434 529242
e-mail regurp.pn@regione.fvg.it
 

TOLMEZZO
via della Cooperativa 4 - 33028 Tolmezzo (UD)
tel. 0433 41559 fax 0433 44733
e-mail regurp.tol@regione.fvg.it
 

TRIESTE
Piazza dell'Unità d'Italia 1 - 34121 Trieste (Ingresso via dell'Orologio 1)
tel. 040 3773634 fax 3773614
e-mail regurp.ts@regione.fvg.it
 

UDINE
piazza I Maggio 6 - 33100 Udine
tel. 0432 555627, 0432 555629, 0432 555648 fax 0432 502855
e-mail regurp.ud@regione.fvg.it
 


 

Normativa di riferimento, regolamenti ed altra documentazione